Denti gialli

by patologie_farmacia1_wp

Cosa sono i denti gialli

I denti gialli sono un inestetismo molto comune, nonché uno dei problemi estetici più importanti e diffusi in ambito dentistico. Oltre ad incidere negativamente sull’immagine generale della persona, i denti ingialliti trasmettono anche scarsa igiene orale, tipica di chi non si prende cura di sé stesso, anche se non sempre è così.

Sintomi denti gialli

I sintomi evidenti dei denti gialli sono:

  • Colore giallastro sui denti e in alcuni casi anche sulle gengive.
  • Macchie gialle.

Possono associarsi anche:

  • Alitosi.
  • Depositi di placca e tartaro.
  • Carie.
  • Infiammazioni.
  • Infezioni.

Cause denti gialli

Le cause dei denti gialli sono numerose e non sempre facilmente individuabili. Infatti tra le più comuni troviamo:

  • Scarsa igiene orale.
  • Depositi di placca e tartaro.
  • Carie.
  • Infezioni ai denti.
  • Tabacco e fumo.
  • Invecchiamento.
  • Pigmenti di alcuni alimenti (liquirizia, caffè, tè, cioccolato, caramello e bibite colorate)
  • Traumi.
  • Malattie ereditarie.
  • Farmaci (antibiotici e colluttori)
  • Smalto sottile.

Denti gialli nei bambini

I denti gialli nei bambini sono un inestetismo che può essere causato da diversi fattori come ad esempio quelli:

  • Genetici/ereditari che rendono alcuni soggetti più predisposti all’ingiallimento, come ad esempio, avere una struttura dentaria dalla nascita, che causa una deformazione dello smalto e della dentina.
  • Scarsa o poco attenta igiene orale.
  • Carie.
  • Assunzione di cibi e bevande zuccherate. Le sostanze acide ed erosive causano l’ingiallimento.
  • Apparecchio dentale. Le macchie sono dovute ad una igiene orale più difficoltosa da applicare.
  • Malattie ereditarie. Alcune che colpiscono la dentina e lo smalto dei denti possono essere contratte anche durante la gravidanza.
  • Traumi. Un incidente può causare un indebolimento provocando l’ingiallimento.
  • Assunzioni di farmaci (antibiotici e colluttori).

Per risolvere il problema dei denti gialli nei bambini è importante rivolgersi al dentista che individuerà la causa e consiglierà le migliori soluzioni.

Denti gialli fumo

I denti gialli sono uno dei primi effetti negativi del fumo, insieme a macchie, alito cattivo e altri profondi danni del cavo orale. La bocca è, infatti, la porta d’ingresso del fumo e causa alcuni danni spesso sottovalutati, che non risparmiano nessuna parte di essa, dallo smalto dei denti ai materiali di otturazione, alle gengive e gli impianti dentari. Sigarette e tabacco contengono catrame e nicotina, che sono sostanze che macchiano i denti e possono portare ad accumulo di placca e tartaro, che a loro volta causano il colore giallastro o marrone sui denti e le gengive.

Trattamento e rimedi consigliati

Tra i trattamenti per i denti gialli troviamo alcuni rimedi naturali e tra i più degni di nota troviamo:

  • Bicarbonato di sodio (da usare con moderazione perché può provocare sanguinamento gengivale e ipersensibilità)
  • Salvia (strofinamento della foglia sui denti)
  • Acido malico (applicazione della polpa di fragola e mele)
  • Limone (gargarismi con il succo e sfregamento della sua buccia sui denti)

Tra i rimedi per i denti gialli fai da te più utilizzati troviamo:

  • Dentifrici abrasivi ad azione sbiancante che si espleta mediante lo spazzolamento dei denti con paste dentifrice a granulometria differente. Un uso eccessivo di questi prodotti però può logorare lo smalto dentale con conseguente ingiallimento dei denti.
  • Mascherine personalizzate in silicone morbido per effettuare il bleaching con perossido di carbammide ad alta concentrazione.
  • Striscette sbiancanti e adesive a base di agenti sbiancanti che vanno fatte aderire per 30 minuti, 2 volte al dì per 14 giorni.

Per lo sbiancamento dei denti ci sono poi diversi trattamenti professionali come ad esempio:

  • Bleaching con perossido di idrogeno.
  • Laser.

Quando rivolgersi al medico

Quando la patina gialla che ricopre i denti è particolarmente ostile e tenace da rimuovere con rimedi naturali è necessario rivolgersi al dentista per lo sbiancamento chimico dei denti.

Consigli del farmacista

Per prevenire i denti gialli è importante:

  • Non fumare.
  • Moderare il consumo di alimenti e delle bevande coinvolti nell’ingiallimento.
  • Lavare i denti 30 minuti dopo aver consumato cibi potenzialmente pericolosi (per evitare che l’associazione tra sfregamento e acidi degli alimenti comprometti lo smalto).
  • Seguire una corretta igiene orale.
  • Fare risciacqui con un collutorio come Listerine Advance White, anche lontano dai pasti (quelli senza alcol) se la saliva è molto acida e la flora batterica molto attiva.
  • Effettuare sistematicamente (una o meglio due volte l’anno) una pulizia professionale dei denti presso il dentista di fiducia.
  • Non assumere farmaci che possono causare discromie dentali.