Integratori per abbassare la pressione

by patologie_farmacia1_wp
Integratori per abbassare la pressione

A cosa servono gli integratori per abbassare la pressione?

Gli integratori per abbassare la pressione sono prodotti formulati per mantenere regolare la pressione arteriosa, contribuendo a:

  • Favorire il rilassamento e il benessere mentale.
  • Promuovere la normale circolazione del sangue e il metabolismo di carboidrati e lipidi.
  • Favorire la diuresi.
  • Migliorare della capacità vasale.
  • Migliorare l’equilibrio lipidico ematico.

Quando assumere gli integratori per abbassare la pressione

L’assunzione di integratori naturali per abbassare la pressione alta è consigliata a chi soffre di ipertensione, patologia che però deve essere tenuta sotto controllo, se necessario con dei medicinali prescritti dal medico.

Gli integratori possono rappresentare un valido aiuto anche in periodi di particolare stress emotivo, anche se è sempre consigliabile consultare prima il medico o il farmacista.

Migliori integratori per abbassare la pressione

Tra gli naturali integratori per abbassare la pressione troviamo quelli formulati con estratti di piante medicinali ipotensive e, tra le più efficaci ricordiamo:

  • Aglio.
  • Cipolla.
  • Rauwolfia.
  • Betulla.
  • Biancospino.
  • Ginkgo biloba.
  • Mirtillo.
  • Vite rossa.
  • Uncaria.

Nella categoria dei migliori integratori per abbassare la pressione, ci sono quelli di natura diuretica, che favoriscono la filtrazione renale e contengono estratti vegetali, come ad esempio ananas, betulla, carciofo, cetriolo, esquiseto, finocchi, fiori di sambuco e tarassaco.

Inoltre, tra i più utilizzati ricordiamo gli integratori alimentari a base di molecole essenziali come:

  • Sali minerali: il potassio, per esempio, gioca un ruolo chiave nel normalizzare la pressione, così come il magnesio, che aiuta a farla scendere.
  • Acidi grassi: nello specifico gli Omega3 apportano numerosi benefici all’organismo, come il miglioramento dell’equilibrio lipidico ematico e la riduzione della pressione arteriosa, oltre che la riduzione del rischio cardiovascolare.
  • Amminoacidi: l’arginina è essenziale per il mantenimento della funzione vascolare e determina la riduzione della pressione arteriosa, grazie al miglioramento della capacità vasale di dilatarsi in maniera elastica.

Integratori per abbassare la pressione alta

Gli integratori per abbassare la pressione arteriosa in commercio sono stati e di diverso tipo. I migliori sono formulati con una combinazione di diverse sostanze, come ad esempio sali minerali, estratti vegetali, e acido folico, la vitamina B9 che contribuisce a prevenire l’ictus e in generale il rischio di problemi cardiovascolari.