Integratori per la concentrazione

by patologie_farmacia1_wp
Integratori per la concentrazione

A cosa servono gli integratori per la concentrazione?

Gli integratori per la concentrazione sono prodotti formulati per migliorare le prestazioni mentali incrementare le funzioni cognitive in situazioni non patologiche.

Quando assumere integratori per la concentrazione?

L’assunzione degli integratori per la concentrazione e la memoria è consigliata in alcuni periodi particolari della vita, che determinano un aumentato fabbisogno di alcune sostanze, che si trovano negli alimenti, ma non bastano a fronteggiare le esigenze specifiche, come in caso di

  • Periodi di studio o lavoro lunghi e stressanti
  • Situazioni caratterizzate da forte stress e calo delle funzioni cognitive (non patologiche)
  • Età avanzata
  • Alimentazione sbilanciata

Gli integratori per la concentrazione, quindi, rappresentano un valido aiuto per gli studenti che devono affrontare delle prove importanti, come ad esempio una sessione d’esame, oppure ai lavoratori nei periodi particolarmente intensi.

Inoltre, questi prodotti naturali, contribuiscono a sostenere le funzioni cognitive messe a dura prova dall’età che avanza, quando i neuroni, per una questione fisiologica e non patologica, iniziano a funzionare più lentamente, intaccando la capacità di concentrazione e memoria.

Migliori integratori per la concentrazione

migliori integratori per la concentrazione sono formulati con diverse vitamine e sali minerali come ad esempio:

  • Magnesio: interviene nei processi di trasmissione sinaptica.
  • Zinco: favorisce il funzionamento del sistema nervoso.
  • Ferro: previene la stanchezza mentale.
  • Vitamine del gruppo B: agendo sui processi metabolici favoriscono il benessere mentale.
  • Vitamine C ed E: potenti antiossidanti che contrastano i radicali liberi.

Inoltre, negli integratori per la concentrazione spesso vengono inseriti anche degli estratti vegetali molto efficaci come:

  • Ginkgo Biloba: è considerato il rimedio naturale per eccellenza in presenza di cali di memoria e concentrazione, grazie alla presenza dei ginkgolidi e dei flavonoidi.
  • Ginseng: non stimola direttamente le funzioni cognitive, ma è utile nel contrastare gli stati di stanchezza fisica e mentale, che portano ad un calo della memoria e della concentrazione.
  • Estratto di Bacopa: favorisce le funzioni cerebrali, migliorando la concentrazione, la memoria, tanto che è risultato efficace anche negli studi clinici con pazienti affetti da esaurimento nervoso e deficit dell’attenzione.

Integratori per la concentrazione e la memoria

Gli integratori per la concentrazione nello studio si rivelano particolarmente utili, perché contribuiscono ad alleviare la stanchezza mentale tipica dei periodi stressanti pre-esame e per incrementare la memoria, grazie ad alcune sostanze specifiche come:

  • Fosforo: crea e gestisce l’energia, sintetizza le proteine ed è essenziale per assimilare le vitamine del gruppo B, che favoriscono lo sviluppo cognitivo.
  • L–glutammina: è un amminoacido essenziale in grado di stimolare l’attività cerebrale.
  • Acetil L carnitina: promuove la formazione del neurotrasmettitore più importante per l’apprendimento e la memoria, contrasta i radicali liberi nel sistema nervoso, e protegge il cervello dall’invecchiamento precoce.
  • Acidi grassi della serie Omega 3: il DHA in particolare protegge il cervello ed è implicato nella prevenzione del declino cognitivo. Infatti ne è consigliata l’assunzione anche in gravidanza e durante l’allattamento ed è consigliato come integratore per la concentrazione nei bambini che mostrano, ad esempio, difficoltà scolastiche.