Integratori per la stanchezza

by patologie_farmacia1_wp
Integratori per la stanchezza

A cosa servono gli integratori per stanchezza

La stanchezza fisica e quella mentale vanno di pari passo e, infatti, gli integratori per la stanchezza sono formulati proprio per agire su tutti e due i fronti.

In particolare servono a:

  • Contrastare la stanchezza cronica fisica e mentale.
  • Contrastare l’irritabilità, i disturbi del sonno.
  • Regolare la produzione di energia nel corpo contribuendo al metabolismo dei nutrienti.
  • Ridurre la sensazione di fatica ed i crampi muscolari.
  • Migliorare l’umore.
  • Alleviare lo stress.
  • Fornire le energie.

Quando assumere gli integratori per stanchezza

Gli integratori per la stanchezza sono utili in determinate situazioni:

  • Quando non è possibile assimilare attraverso l’alimentazione il giusto fabbisogno di vitamine, sali minerali ed altre sostanze che ci aiutano a recuperare le energie.
  • Durante i cambi di stagione, perché il cambio di temperatura, soprattutto quando si passa dal caldo al freddo, può mettere a dura prova l’organismo.
  • Nei periodi di particolare stress fisico ed emotivo.
  • In menopausa.
  • In età avanzata.

Migliori integratori per stanchezza

I migliori integratori per la stanchezza sono formulati con diverse sostanze, alcune energizzanti, altre rilassanti per favorire il sonno e il recupero delle energie e vanno scelti in base alle esigenze specifiche:

  • Vitamine. Aiutano a combattere la stanchezza fornendo al corpo le sostanze di cui ha un maggior bisogno; la vitamina C contribuisce al normale metabolismo energetico e favorisce l’assimilazione del ferro; la vitamina E è ricca di antiossidanti, le vitamine del gruppo B trasformano il cibo in energia.
  • Sali minerali. Magnesio e potassio riducono la sensazione di stanchezza e affaticamento. Infatti, sono due componenti indispensabili per il metabolismo energetico: contribuiscono a regolare la produzione di energia nel corpo e al metabolismo dei nutrienti. Il selenio contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.
  • Il ferro: è essenziale alla produzione da parte del fegato della carnitina, che trasporta gli acidi grassi nella catena mitocondriale, dove vengono poi convertiti in energia.
  • Sostanze toniche e stimolanti: caffeina, rame, rosa canina, guaranà e ginseng, ma anche fiori di Bach, che sono ideali per combattere la stanchezza fisica e mentale, così come il Ginko bilboa, un tonico per la stanchezza psicologica. Ottimi anche la pappa reale e il polline, derivanti dalle api che forniscono vitamine del gruppo B e sono estremamente ricostituenti.
  • Melatonina: è un ormone naturale che svolge un ruolo importante nella regolazione del ritmo sonno-veglia. L’assunzione migliora la qualità del sonno e la capacità di addormentarsi, disturbi del sonno fortemente correlati con la stanchezza cronica.

Integratori per stanchezza fisica e mentale

Gli integratori naturali per la stanchezza fisica e mentale sono formulati con sali minerali; in particolare, il potassio migliora l’umore e contribuisce a ridurre lo stress, sia fisico che mentale. Il magnesio allevia i crampi muscolari, contrasta l’irritabilità, i disturbi del sonno non patologici e la stanchezza mentale, favorendo anche la lucidità.

Tra i migliori integratori per la stanchezza fisica e mentale annoveriamo anche quelli con il tonico Ginko bilboa, oppure con i Fiori di Bach, che alleviano lo stress. Azione svolta anche dalla melatonina, che migliora la qualità del sonno e permette così di recuperare le energie.