Raffreddore e febbre

by patologie_farmacia1_wp

Cos’è il raffreddore e la febbre

Il raffreddore è un’infezione virale del naso e della gola. Solitamente il raffreddore di per sé non rappresenta una grave minaccia per la salute, molti tipi di virus possono presentare però il raffreddore come uno dei suoi sintomi ed in tal caso andrà valutata la gravità della patologia che ha causato il raffreddore. Generalmente si guarisce da un raffreddore in un periodo di tempo che varia dai 7 ai 10 giorni, in altri casi i sintomi potrebbero durare più a lungo. Se i sintomi non migliorano, è necessario consultate il medico.

Si ha la febbre quando la temperatura del corpo supera i 37 gradi celsius ma di per sé non è motivo di preoccupazione fintanto che non superi i 39,4 C. Spesso infatti la febbre è sintomo di qualcosa che sta avvenendo nel tuo corpo e aiuta il tuo corpo a combattere una serie di infezioni. In caso di necessità è possibile prendere dei farmaci per ridurre la febbre.

 

Sintomi del raffreddore e della febbre

Con il raffreddore è possibile notare sintomi come:

  • Gola infiammata
  • Tosse
  • Naso che cola o naso chiuso
  • Starnuti
  • Mal di testa o dolori muscolari
  • Sintomi di spossatezza

Quando la temperatura sale al di sopra dei 37 gradi potrebbe essere un segnale di febbre. A seconda di cosa causa la febbre, i sintomi possono includere:

  • Mal di testa
  • Sudorazione
  • Brividi
  • Dolori     muscolari
  • Debolezza generale
  • Irritabilità
  • Disidratazione
  • Inappetenza

 

Cause del raffreddore e della febbre

Il raffreddore può essere causato da molti tipi di virus diversi, tra questi i rhinovirus sono i più comuni. Il virus del raffreddore entra nel tuo corpo attraverso la bocca, gli occhi o il naso e può diffondersi attraverso l’aria quando qualcuno che ne è malato, tossisce, starnutisce o parla.

Il raffreddore si può trasmettere anche attraverso il contatto con qualcuno che ha il raffreddore o attraverso il contatto con oggetti contaminati dal virus. Se dopo essere entrato contatto con una possibile fonte di contagio ci si tocca gli occhi, il naso o la bocca, la possibilità di contrarre il virus sale drasticamente.

La febbre può essere causata da problemi come:

  • Un’infezione batterica
  • Un virus
  • Artrite     reumatoide
  • Un tumore maligno
  • Alcuni farmaci, come antibiotici e farmaci usati per trattare la pressione alta
  • Alcune vaccinazioni

A volte non è facile identificare la causa della febbre. Se la febbre persiste infatti non esitate a contattare il vostro medico.

 

Febbre e raffreddore: rimedi e trattamenti

Per trattare i sintomi di febbre e raffreddore oltre all’assunzione di farmaci a base di ibuprofene e paracetamolo per ridurre i sintomi, è possibile prendere degli accorgimenti per migliorare la situazione.

 

Rimedi naturali febbre e raffreddore

Quando si è vittime di febbre o raffreddore è importante cercare di mantenere il corpo caldo e al coperto, è importante cercare di non sforzarsi e rimanere a riposo. Tenere il corpo idratato è di buona prassi in queste situazioni. Ecco cosa è meglio mangiare con raffreddore e febbre:

  • Miele
  • Tè caldo
  • Brodo     (aiuteranno a tenere il corpo nutrito, caldo e idratato)
  • Frutta e verdura con vitamine utili per il corpo (arance, kiwi, mango, carote)

Quando andare dal medico

Se la febbre o il raffreddore sono di un’intensità particolarmente forte oppure persistono, non esitate a contattare il vostro medico per assicurarvi delle cause e concordare assieme dei trattamenti per migliorare il vostro stato di salute.

 

Consigli del farmacista

È Cercare di prevenire la malattia stando alla dovuta distanza da eventuali fonti di contagio. Inoltre una dieta sana e una regolare attività fisica possono rafforzare il nostro sistema immunitario e ridurre il rischio di febbre e raffreddore.