Tosse secca

by patologie_farmacia1_wp

Cos’è la tosse secca

La tosse secca è un tipo di tosse del tutto privo di espettorazione catarrale. Si tratta di un meccanismo di difesa adottato dall’organismo nel tentativo di allontanare e rimuovere eventuali agenti irritanti o patogeni che si trovano all’interno delle vie aeree.
Solitamente la tosse secca è tipica di patologie virali (infezioni delle vie aeree dovute a virus) e di patologie infiammatorie che interessano l’albero bronchiale.

Sintomi tosse secca

A seconda del motivo scatenante, della durata e del modo in cui si manifesta, è possibile distinguere differenti tipologie di tosse secca. Per il continuo tossire a volte si irrita la gola o compaiono dolori muscolari.

Cause tosse secca

La tosse secca è legata talvolta a delle patologie (ad esempio malattie del tratto respiratorio) oppure ad elementi presenti nell’ambiente circostante (ad esempio sostanze irritanti nell’aria, fumo e smog).

Tosse secca persistente

La tosse secca viene definita persistente quando perdura per più di 3 settimane.

Tosse secca bambini

Nei bambini il raffreddore comporta uno scolo di muco dal naso in gola generando la tosse. La rimozione del muco tramite l’irrigazione nasale (con soluzione fisiologica, spray o docce nasali) è un metodo efficace per ridurre questo disturbo. Sono sconsigliati gli antitussigeni per il rischio di effetti collaterali, anche di natura neurologica. Un trattamento raccomandato anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità è rappresentato dal miele. Però ai bambini di età inferiore ad un anno è meglio dare lo sciroppo di mais.

Tosse secca aerosol

Tranne nel caso specifico della laringite, l’aerosol con cortisonici non risolve il problema della tosse secca. Se la tosse è causata da un broncospasmo (asma e bronchiti asmatiche), il farmaco da utilizzare è un broncodilatatore (utilizzato sotto forma di spray) associato ai cortisonici.

Trattamento e rimedi consigliati

Prima di assumere qualsiasi farmaco per calmare la tosse secca è sempre bene recarsi dal medico di base, che, dopo un’accurata diagnosi, potrà prescrivere al paziente la terapia che meglio si addice al suo caso specifico. Per il trattamento sintomatico della tosse secca sono indicati farmaci con funzione sedativa della tosse (ossia che sono in grado di ostacolare il riflesso tussigeno) che vengono somministrati per via orale in forma di gocce orali o sciroppi. Vi sono farmaci contenenti principi attivi di natura oppioide come codeina (Paracodina®) e destrometorfano (Aricodil Tosse®) oppure contenenti principi attivi non oppioidi come il butamirato (Sinecod Tosse Sedativo®).
Per calmare la tosse secca esistono anche rimedi naturali con proprietà antitussive ed emollienti utili per dare sollievo alla gola irritata dalla tosse. Particolari proprietà antitussive hanno gli estratti di edera che sono impiegati anche nella composizione di alcuni farmaci (Hederix Plan®).

Quando rivolgersi al medico

Non appena compare il fastidio è bene rivolgersi subito al medico di base che, oltre ad individuare il tipo di tosse che ha il paziente, sarà in grado di determinare l’eventuale presenza di patologie che hanno portato allo sviluppo del disturbo.

Se la tosse secca non viene prontamente trattata, il suo continuo presentarsi potrebbe dare origine a un dolore al petto e nei casi più gravi anche a lesioni delle vie aeree e dei polmoni.
In alcuni casi la tosse secca potrebbe essere indice di malattie più gravi soprattutto se si accompagna ad altri sintomi come ad esempio:

  • battito cardiaco accelerato;
  • compromissione della capacità di linguaggio;
  • difficoltà respiratorie;
  • emissione di sangue con la tosse;
  • disidratazione;
  • disturbi del sonno (ad esempio insonnia e ipersonnia);
  • intenso dolore durante la deglutizione;
  • forte dolore toracico;
  • gonfiore delle gambe e delle caviglie.

In seguito ad una visita per definire la diagnosi il medico può decidere di sottoporre il paziente ad analisi ed esami diagnostici (ad esempio analisi del sangue, TAC, risonanza magnetica) o richiedere il parere di medici specialisti (ad esempio pneumologo, cardiologo, oncologo).

Consigli del farmacista

Per prevenire o calmare i primi colpi di tosse secca ci sono alcuni rimedi naturali come per esempio:

  • miele ottimo rimedio naturale per dare sollievo alla gola irritata;
  • infusi di fiori essiccati di tiglio, una pianta dotata di proprietà antitussive ed emollienti;
  • altea, una pianta officinale dotata di azione emolliente di cui si possono usare fiori, foglie e radici prevalentemente sotto forma di infuso o decotto.