Contraccezione femminile

by patologie_farmacia1_wp
Contraccezione femminile

Pillola contraccettiva

La pillola anticoncezionale detta anche contraccettiva oppure semplicemente chiamata ‘pillola’, è un farmaco usato per prevenire la gravidanza. La pillola contiene ormoni che bloccano la funzione delle ovaie di rilasciare degli ovuli. La maggior parte dei contraccettivi orali include estrogeni e progestinici. 

Anello vaginale

L’anello vaginale contraccettivo è un metodo di contraccezione ormonale costituito da un anello che è flessibile, morbido, trasparente, dal diametro di 54 mm ed spesso 4 mm.  L’anello vaginale contiene ormoni e viene inserito nella vagina. Dopo 3 settimane di utilizzo la donna rimuove l’anello così durante la successiva settimana senza questo dispositivo, si può verificare il normale sanguinamento da sospensione

Cerotto

È un vero e proprio cerotto che contiene estrogeni e progestinici che vengono rilasciati attraverso la pelle. Funziona in modo simile alla pillola anticoncezionale.

IUD (vaginale)

La spirale o, meglio il dispositivo contraccettivo intrauterino (IUD), è un dispositivo inserito nell’utero per prevenire la gravidanza. Lo IUD può avere la forma di una bobina, un anello, un triangolo o una T. Può essere in rame oppure in plastica e contiene l’ormone progesterone. Tutti gli IUD inducono una reazione infiammatoria locale nell’endometrio e modificano il microambiente della cavità uterina. La spirale viene inserita in utero da un operatore sanitario e la sua azione dura per alcuni anni, mediamente 5. 

Preservativo

Il preservativo è un dispositivo formato da un sacchetto morbido e ampio con un lato chiuso e due anelli alle estremità opposte che hanno il compito di tenerlo in posizione sul pene. La sua funzione è duplice: impedire allo sperma di entrare nel collo dell’utero così da evitare una gravidanza e proteggere dalle malattie sessualmente trasmissibili