Verruche piedi

by patologie_farmacia1_wp

Cosa sono le verruche ai piedi

Le verruche dei piedi sono piccole protuberanze cutanee (in latino verruca significa escrescenza), talvolta dolenti, dalle sfumature giallo – grigiastre e dalla forma semisferica, che colpiscono la piante dei piedi, ma anche le mani e il contorno ungueale. Le verruche cutanee si dividono in:

  • Verruche comuni: dette anche “porri” che compaiono sulle mani.
  • Verruche piane: più piccole e numerose che compaiono sul dorso delle mani e sul viso.
  • Verruche plantari (o dei piedi).

Le verruche dei piedi, così come le altre forme, sono sostenute da un’infezione virale che spesso si trasmette attraverso l’uso promiscuo di ambienti pubblici, come docce, piscine, campi sportivi e così via.

Sintomi verruche dei piedi

Le verruche dei piedi si presentano come delle piccole ma fastidiose escrescenze cutanee caratterizzate da un notevole ispessimento dello strato corneo dalle sfumature grigio – giallastre. Le verruche plantari compaiono tra le dita o sulla pianta e, spesso, tra i sintomi c’è anche il dolore al piede, che invece è meno spesso associato alle verruche delle mani.

Cause verruche dei piedi

Le verruche cutanee sono causate da un’infezione virale, provocata da uno degli oltre settanta papilloma virus (HPV) che interessano l’uomo. Tra i fattori di rischio che provocano e/o favoriscono l’insorgenza delle verruche dei piedi troviamo:

  • Calo delle difese immunitarie (patologie debilitanti, stress, cattiva alimentazione).
  • Fattori genetici.
  • Lesioni cutanee (principali porte d’ingresso del virus)
  • Uso promiscuo di asciugamani, accappatoi, ciabatte, oggetti per la cura delle unghie)
  • Accumulo di umidità (scarpe o calze bagnate)
  • Calzature inadeguate non traspiranti.
  • Camminare scalzi in ambienti pubblici.

Verruche ai piedi dei bambini

La fascia di popolazione più colpita dalle verruche dei piedi sono i bambini in età scolare e il picco si registra nella fascia tra i 10 e i 15 anni. Come per gli adulti, le verruche ai piedi dei bambini sono la manifestazione cutanea di un’infezione virale da HPV, frequente in età pediatrica. Chiamate anche verruche volgari, quelle ai piedi si presentano sulla pianta e sono delle lesioni papulose, in rilievo rispetto alla cute e spesso ruvide, singole o multiple. Solitamente non provocano sintomi, ad eccezione delle verruche dei piedi profonde, che causano dolore e difficoltà nel camminare.

Trattamento e rimedi consigliati

Trattandosi di un’infezione virale, le verruche ai piedi vanno curate e possono comparire frequentemente nonostante il trattamento, che solitamente è a base di cheratolitici, come ad esempio l’acido salicilico (noto esfoliante chimico), da applicare direttamente sulla verruca per diverse settimane, anche in combinazione con la cantaridina: la verruca viene poi coperta con una benda e la bolla che si forma porta all’eliminazione (che può essere anche dolorosa) della verruca in circa una settimana.
Per la rimozione delle verruche dei piedi e delle mani è utile Dermovitamina Verruche, da applicare con l’apposita spatola e lasciare agire per circa 5 minuti prima di rimuoverlo (il trattamento può essere ripetuto diverse volte).
Un altro trattamento che può rivelarsi efficace è la crioterapia per le verruche, che può essere eseguita presso uno studio medico, ma anche a casa grazie a dei trattamenti che vengono venduti in farmacia: il liquido base di Dermovitamina verruche Cryo spray ad esempio, a base di azoto, congela la verruca e permette il suo distacco completo.
La scelta del trattamento per le verruche ai piedi è determinata dal tipo di verruca e anche dall’età del paziente. Raramente si ricorre al trattamento chirurgico con laser CO2, in quanto richiede anestesia locale e medicazioni della ferita con potenziale rischio infettivo, dolore e limitazione dell’attività sportiva.

Quando rivolgersi al medico

Quando la terapia non è efficace e le verruche ai piedi sono particolarmente profonde e dolorose, oppure compaiono molto frequentemente, è bene rivolgersi ad un medico, meglio se a un dermatologo, che saprà consigliare un trattamento di cura e prevenzione adeguato.

Consigli del farmacista

Garantire una prevenzione delle verruche ai piedi non è facile, ma è possibile seguire delle buone norme come:

  • Evitare di camminare scalzi in luoghi pubblici.
  • Indossare sempre le ciabatte a bordo piscina e nelle docce pubbliche.
  • Effettuare una doccia quotidiana e praticare una buona igiene di piedi e mani.
  • Cambiare i calzini tutti i giorni.
  • Arieggiare le scarpe dopo averle indossate.
  • Non condividere asciugamani, ciabatte e altri oggetti personali “a rischio” che vengono a contatto con i piedi nudi.
  • Ridurre la diffusione dei traumi (le lesioni cutanee facilitano l’ingresso dei virus).
  • Indossare calze che assorbono il sudore e scarpe traspiranti.