Zampe di gallina

by patologie_farmacia1_wp

Cosa sono le zampe di gallina

Con la dicitura zampe di gallina s’intendono le rughe d’espressione che si formano intorno agli occhi, in particolare nella zona perioculare, in corrispondenza degli angoli esterni degli occhi. Il nome attribuito a questi inestetismi deriva proprio dalla loro forma, che ricorda, appunto, le zampe di gallina.

Sintomi zampe di gallina

Le zampe di galline sono un inestetismo della pelle che si manifesta con dei solchi evidenti nella zona perioculare, in corrispondenza degli angoli esterni degli occhi.

Cause zampe di gallina

Le zampe di gallina sono le rughe d’espressione che si formano a causa dell’azione esercitata dai muscoli mimici e dall’invecchiamento naturale della pelle.
Con il passare degli anni, infatti, la cute perde la sua struttura, i tessuti si rilassano e diventa meno elastica. Nello specifico, i fibroblasti presenti nel derma perdono gradualmente la loro attività e di conseguenza avviene una riduzione della sintesi di collagene e fibre elastiche, fondamentali per sostenere la pelle e conferire tono, idratazione e compattezza.
Questi fenomeni, associati alla continua sollecitazione dei muscoli mimici del viso, danno luogo a rughe evidenti, marcate e permanenti: le zampe di gallina. Tra i fattori di rischio troviamo poi l’esposizione a sole non protetta o eccessiva e la predisposizione genetica.

Crema zampe di gallina

La cosmesi e la medicina estetica hanno sviluppato diversi prodotti e trattamenti per combattere le rughe d’espressione e tra questi troviamo la crema per le zampe di gallina, ma anche maschere e prodotti make-up formulati con ingredienti efficaci per attenuare l’inestetismo. Molto utili le creme contorno occhi antirughe a base di:

  • Antiossidanti (vitamina C ed E e il coenzima Q10)
  • Sostanze nutrienti e idratanti.
  • Sostanze ridensificanti (vitamina C e grassi vegetali)
  • Collagene e acido ialuronico.

Trattamento e rimedi consigliati

Eliminare le zampe di gallina è impossibile ma sono diversi i trattamenti studiati per alleviare queste rughe d’espressione. Tra i cosmetici è possibile trovare creme contorno occhi, maschere viso e prodotti per il make-up specificatamente formulati con antiossidanti, sostanze nutrienti, idratanti e ridensificanti, collagene e acido ialuronico. Esistono poi delle creme realizzate con ingredienti botox – like che svolgono un’azione simile alla tossina botulinica, in grado di decontrarre i muscoli mimici del volto, affinando così le zampe di gallina.
Tra il trattamento delle rughe sono disponibili anche degli integratori specifici formulati con una serie di nutrienti che possono rivelarsi utili per attenuare le zampe di gallina e che contengono antiossidanti, oligoelementi, acidi grassi essenziali, collagene, acido ialuronico ed estratti ed vegetali, tra questi annoveriamo Esi No Dol Collagene in compresse e Moniderma C10, schiarente e anti – aging.
Inoltre la medicina estetica propone diversi trattamenti come filler e botox e lifting, laser, biorivitalizzazione e lipofilling.

Quando rivolgersi al medico

Le zampe di gallina sono un inestetismo estetico quindi è non è necessario un consulto medico, a meno che non si voglia effettuare degli interventi di chirurgia plastica. Per procedure poco invasive, come quelle di medicina estetica basta il consulto di un dermatologo.

Consigli del farmacista

Oltre ai trattamenti consigliati per contrastare l’insorgere delle zampe di gallina è possibile mettere in atto alcuni accorgimenti che possono ritardare il più possibile la comparsa degli inestetismi cutanei. In particolare è molto importante:

  • Seguire un’alimentazione sana ed equilibrata, ricca di antiossidanti, vitamine e sali minerali.
  • Praticare attività fisica regolarmente.
  • Evitare vizi come il fumo e l’alcol che contribuiscono all’invecchiamento cutaneo.
  • Evitare l’esposizione eccessiva ai raggi UV e proteggere bene la pelle utilizzando filtri solari e occhiali da sole, utili per proteggere anche gli occhi.
  • Eseguire una detersione quotidiana della pelle con detergenti delicati e prendersene cura con scrub (efficaci per eliminare le cellule morte) e prodotti idratanti e nutrienti, adeguati alla propria tipologia di pelle ed età.
  • Praticare la ginnastica facciale con esercizi che migliorano il tono della pelle e riducono le rughe del viso.
  • Dormire il numero giusto di ore per permettere alla pelle di rigenerarsi.
  • Bere molta acqua per favorire l’idratazione della pelle e prevenire la secchezza cutanea, che dona un aspetto stanco e favorisce l’insorgere delle rughe.